Regione Toscana
Provincia di Lucca
Fondazione Banca del Monte di Lucca
Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Lapide ai confratelli della Misericordia di Lucca morti in guerra

La lapide, tutt'oggi presente all'interno della sede della Misericordia di Lucca, è composta da una lastra di marmo bianco con epigrafe e cornice. Si tratta di una tra le prime lapidi erette in città: fu inaugurata il 10 febbraio 1919, a pochissima distanza dalla conclusione della guerra. L'iniziativa fu opera della Misericordia, ente di grande rilevanza nella cattolica Lucca, che si occupava anche del trasporto delle salme dei soldati al fronte, sotto la guida del conte Cesare Sardi.

Data: 10/02/1919
Iscrizione:

NELL'ULTIMA GUERRA DI REDENZIONE D'ITALIA/ IMMOLARONO LA LORO VITA ALLA PATRIA I CONFRATI/ (seguano nomi )/ I LORO NOMI VOLLE PERPETUATI NEL MARMO IL CONSIGLIO DELLA MISERICORDIA IL DI 10 FEBBRAIO 1919 ESSENDO PROPOSTO IL CONTE CAV. CESARE SARDI
(IN THE LAST WAR OF REDEMPTION OF ITALY/ THESE BROTHERS SACRIFICED THEIR LIVES FOR THEIR COUNTRY/ (names)/ MISERICORDIA'S COUNCIL WANTED TO MAKE THEIR NAMES ETERNAL IN MARBLE ON 10 FEBRUARY 1919 UNDER THE LEAD OF COUNT SIR CESARE SARDI)

Committenza: Misericordia di Lucca
Comprensorio: Piana di Lucca
Comune: Lucca
Localita: Lucca
Indirizzo: Lucca, interno della sede della Misericordia, via C. Battisti
chiusura