Regione Toscana
Provincia di Lucca
Fondazione Banca del Monte di Lucca
Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Rocca di Ceserana

Su una collina terrazzata a sinistra del fiume Serchio, a un'altitudine di circa 400 metri sopra il livello del mare, la rocca di Ceserana fronteggia il vicino borgo di Lupinaia, sull'antica linea di confine fra domini estensi e territori lucchesi.
La modesta cinta muraria in pietra locale, frutto di un imponente intervento quattrocentesco, ingloba sottili preesistenze medievali, parzialmente recuperate in recenti interventi di restauro.
Intervallato da anguste feritoie, destinate al posizionamento delle armi da fuoco di piccolo calibro, il circuito Ŕ quasi per intero percorso da un camminamento di ronda, serrato fra due torrioni, strategicamente dislocati all'ingresso della rocca e verso le colline sovrastanti il paese.
La chiesa romanica di S. Andrea, inclusa nel perimetro difensivo, si distingue per il paramento murario in pietra bianca, ingentilito da archetti su capitelli scolpiti a motivi floreali e antropomorfi. Il suo campanile insiste sul basamento di una torre da difesa, dichiarando l'intima connessione dell'edificio sacro con le emergenze architettoniche fortificate.
Fondazione: XII secolo
Comprensorio: Garfagnana
Comune: Fosciandora, localitÓ Ceserana
Prime notizie: 1168
Stato di conservazione: La smobilitazione ottocentesca del presidio e la conseguente trasformazione dei terreni interni alle mura in orti hanno causato un progressivo deterioramento delle strutture fortificate.
Acquistata dall'Amministrazione Comunale di Fosciandora, la rocca Ŕ stata recentemente interessata da interventi di consolidamento e restauro, premessa del progetto di valorizzazione avviato nei confronti di un piccolo ma significativo complesso monumentale della valle del Serchio
Tipologia: Rocca,1467-1474
Codice Audioguida: 582
chiusura