Regione Toscana
Provincia di Lucca
Fondazione Banca del Monte di Lucca
Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Orto Botanico "Pania di Corfino"

Sorto nel 1984 per iniziativa della Comunità Montana della Garfagnana, l´Orto Botanico "Pania di Corfino" ospita le specie vegetali più significative del Parco dell´Orecchiella. L´Orto si trova in un´ampia radura della faggeta, sul versante meridionale della Pania di Corfino, a 1370 metri di altitudine nel Parco Naturale dell´Orecchiella.
Fra le specie coltivate e raccolte sono presenti piante rare e in via di estinzione, e la flora spontanea dell´Appennino lucchese usata nella tradizionale medicina popolare e nell´alimentazione delle popolazioni dell´Alta Garfagnana.
La visita all´Orto Botanico consente non solo l´osservazione delle numerose specie vegetali presenti ma ha anche il significato di una breve escursione naturalistica, attraverso la ricostruzione degli ambienti naturali dell´Alto Appennino Lucchese quali le brughiere, le rupi, i macereti, e le torbiere, i pascoli ed i boschi.
Come arrivare: macchina:Da Lucca SS 12 del Brennero fino Chifenti; SS 445 fino a Castelnuovo Garfagnana ; SS 324 fino a Castiglione G.na; SP verso Corfino da dove è segnalato Il Parco
parcheggio:Gratuito a disposizione, anche camper e pulman
mezzi pubblici:Treno fino a Castelnuovo G.na o Piazza al Serchio, poi pulmini a noleggio.
Info generali: accesso ai portatori di handicap:parziale

visite guidate:si
attività didattica per le scuole:Attività didattica per le scuole: visite guidate su richiesta
Per informazioni: Fabio Lucchesi presso la Comunità Montana
Comprensorio: Garfagnana
Comune: Villa Collemandina
Indirizzo: Locali Comunità Montana della Garfagnana, Via V. Emanuele 7 Castelnuovo Garfagnana (per la corrispondenza)
Notizie storico critiche: Il luogo, conosciuto come Piè Magnano, si raggiunge facilmente a piedi dal Centro Visitatori del Parco dell´Orecchiella, incamminandosi per un breve tratto (2 Km) entro una faggeta .
L´Orto Botanico ha finalità soprattutto educative, scientifiche, e di conservazione, permettendo agli studiosi ed agli specialisti della materia di compiere numerose osservazioni, confronti e ricerche sugli elementi della flora qui conservati. L´Orto si propone anche di documentare e proteggere il patrimonio floristico dell´Appennino lucchese. Presso il Giardino fenologico, uno dei tre presenti sul territorio italiano, si fanno osservazioni sul diverso sviluppo di identiche piante collocate in diversi territori d´Europa e le cui ricerche sono seguite dal professor Stefani della Scuola Normale di Pisa.
E´ presente anche un Hortus sanitatis, che ospita esemplari di piante medicinali usate attualmente e nei secoli passati in Garfagnana, e la Xiloteca, collezione di legni di piante autoctone. Sono presenti, inoltre, un laboratorio scientifico e una stazione metereologica che effettua analisi sull´acqua piovana in collaborazione con l´ASL, il Ministero dell´ambiente e l´Arpat provinciale.
Costo biglietto: Euro 1 (visite guidate)
Tipo di collezione: Tutela e conserva flora autoctona e specie vegetali dell´alto Appennino Lucchese
Orari estivi: Dal 1 maggio al 10 settembre, tutti i giorni 9-12 e 15-18.30
Orari invernali: Nel restante periodo previo appuntamento telefonico con il responsabile presso la comunità Montana della Garfagnana 0583-644911
Inaugurazione: 1984
Telefono: 0583-644911
Fax: 0583-644901 (presso Comunità Montana)
Bibliografia: - Barteletti A., L´orto botanico Pania di Corfino, in I giardini botanici dell´Appennino, Atti del Convegno, Abetone 6-7 luglio 1990.
- Barteletti A., L´orto botanico Pania di Corfino, in Gli Orti Botanici d´interesse locale per la conoscenza e l´uso del territorio, Atti del Convegno 1991, Comunità Montana Garfagnana.
- AA.VV., Guida agli Orti Botanici della Toscana. Gli otto migliori Orti della Toscana, Regione Toscana, Istituto e Museo della Scienza.
Riferimento: Fabio Lucchesi presso la Comunità Montana tel: 339-1304846
Codice Audioguida: 291
chiusura