Galleria fotografica
Dove si trova

Mappa dei luoghi della Provincia di Lucca   icona

Link collegati
Ti piace questo sito?
musei

Orto Botanico


Collezione: Piante rare o significative
Comprensorio: Piana di Lucca
Comune/Località: Lucca
Indirizzo: Via del Giardino Botanico 14
Telefono: 0583 48785 - 442160
Fax: 0583 462366 - 442161

L´Orto Botanico di Lucca, fondato nel 1820, raccoglie nei suoi 2 ettari di superficie molte piante interessanti da un punto di vista scientifico e naturalistico.
Il settore più esteso dell´Orto è costituito dall´ "Arboreto", con la collezione di alberi e arbusti, per lo più esotici, introdotti nel corso dell´Ottocento. Fra questi il maestoso Cedro del Libano (Cedrus libani A. Rich.), piantato nel 1822, che ha oggi una circonferenza di cinque metri. Di notevole interesse anche la presenza della michelia (Michelia figo Spreng.) e di un esemplare di Olivo odoroso (Osmanthus fragrans Lour. var. aurantiacus).
Al termine dell´arboreto si trova un laghetto, dominato da un Cipresso calvo (Taxodium distichum L. Rich), specie originaria delle paludi della Florida. È presente anche una piccola torbiera acida, dove sono conservate specie divenute rarissime. Tra le più caratteristiche le drosere (Drosera sp. pl.), la genziana mettimborsa (Gentiana pneumonanthe L.), la felce florida (Osmunda regalis L.), la ninfea gialla (Nuphar lutea L.), la ninfea bianca (Nuphar alba L.) e l´euforbia di palude (Euphorbia palustris L.).
E´ attualmente in corso di ricostituzione l´"Hortus Sanitatis",che comprenderà una ricca collezione di specie medicinali basata su un elenco aggiornato compilato dalla FAO.
In due serre monumentali sono esposte le piante grasse comprendenti numerose Cactaceae delle Americhe e Euphorbiaceae di origine africana.
E´ anche possibile ammirare una notevole collezione di Ericaceae (fra cui l´esotico Rhododendron lochiae F. Muel, di origine australiana, oggi in via di estinzione) e quella delle Theaceae (Camellia sp. pl.).
Da non perdere, infine, la collezione di piante spontanee di uso alimentare in Toscana.
Già dagli anni Ottanta presso l´Orto è attiva la Banca del Germoplasma Regionale, dove viene conservato il patrimonio genetico di varietà orticole, cerealicole e foraggere in via di estinzione nel territorio toscano, coordinata dall´A.R.S.I.A. (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l´Innovazione nel settore Agricolo-forestale).
Orari estivi

17 ottobre - 13 marzo: aperto solo su prenotazione da lunedì a venerdì in orario 9.30-12.30 (esclusi i festivi)
Orari invernali

14 marzo - 30 aprile: 10.00-17.00
1 maggio - 30 giugno: 10.00-18.00
1 luglio - 18 settembre: 10.00-19.00
19 settembre -16 ottobre: 10.00-17.00
Costo biglietto

ingresso normale : € 3,00
ingresso ridotto: € 2,00
Possibilità di effettuare visite guidate su prenotazione, al costo di € 50,00 (per gruppi fino a 25 persone; oltre sono necessarie due guide, con l´aumento dei costi)
Come arrivare

macchina:L´Orto Botanico di Lucca si trova all´interno del Centro Storico della città fra Porta Elisa e Porta S. Pietro. È compreso fra l´ex convento di S. Micheletto e la splendida cinta muraria cittadina (XVI-XVII sec.). È facilmente raggiungibile sia dalla Stazione FS (500 m) che dalla Stazione BUS (1 km), ma anche con mezzi privati, utilizzando i parcheggi realizzati appena all´esterno della cinta muraria.

Hai trovato l'informazione utile?

Si Forse No
chiusura