Galleria fotografica
Ti piace questo sito?
itinerari

Poeti e musicisti tra Otto e Novecento


icona Poeti e musicisti tra Otto e ...
Barga, archivio della Casa Museo

Tra le figure di artisti che sono nati ed hanno soggiornato in Lucchesia ricordiamo Giacomo Puccini e Giovanni Pascoli i cui luoghi natali e le cui dimore di residenza sono oggi sede di fondazioni o musei e costituiscono tappe di visita straordinariamente significative.
La Lucchesia fu inoltre, fin dal XVIII secolo, meta costante di viaggio e fonte d'ispirazione per illustri scrittori italiani come Giosuè Carducci e Gabriele D'Annunzio e stranieri come Shelley, Keats e Byron, che scelsero le località della Versilia e della Garfagnana come luoghi di riposo, di villeggiatura e di residenza.
In età contemporanea la provincia di Lucca ha inoltre ospitato celebri poeti quali Eugenio Montale e Salvatore Quasimodo.
Nel corso degli anni ha assunto grande rilevanza il Premio Viareggio, che annovera tra i vincitori figure importantissime della storia letteraria italiana.
Personale di riferimento

personale di riferimento:
Turismo Provincia di Lucca: www.luccaturismo.it
Stagione consigliata

stagione consigliata:
Primavera-estate. In special modo, è consigliabile visitare la villa di Puccini a Forte dei Marmi in corrispondenza del Festival pucciniano.
Siti internet

siti internet:
Sito dedicato a Giacomo Puccini: www.puccini.it
Prima tappa

Nella città di Valdicastello è possibile visitare la casa natale di Giosuè Carducci che egli lasciò all'età di tre anni, ma che ebbe modo di rivedere in seguito. Nel 1907, poco dopo la morte del poeta, la casa divenne monumento nazionale e, nel 1912, fu acquistata dal comune. Altrettanta rilevanza storico culturale, nella vicina Pietrasanta, è rivestita dall'ottocentesca villa denominata "Versiliana", nella quale fu ospite, durante i primi anni del Novecento, Gabriele D'Annunzio e che, dal 1979, è sede dell'omonima e celebre manifestazione culturale.
Seconda tappa

Tappa imprescindibile, per ripercorrere i luoghi della letteratura e della musica, è la casa di Giacomo Puccini a Torre del Lago, presso la quale si svolge ogni anno il celebre Festival pucciniano, appuntamento lirico tra i più rilevanti a livello internazionale.
Imprescindibili luoghi di visita, in un percorso pucciniano, sono la casa natale del musicista a Lucca, e il Museo Puccini a Pescaglia, casa appartenuta alla famiglia del compositore nella quale egli trascorse gran parte dell'infanzia.
Terza tappa

Si suggerisce di terminare l'itinerario poetico-musicale con una sosta nella cittadina di Barga, dove oltre alla casa di Giovanni Pascoli, divenuta museo, è di straordinaria carica suggestiva il Teatro dei Differenti, fondato nel 1689 e ricostruito nel 1793, divenuto celebre per il discorso "La grande proletaria si è mossa" che Pascoli vi pronunciò il 26 novembre 1911, evento che restituì al teatro una stagione di intensa attività culturale. La fama di Bagni di Lucca è invece legata alle tradizionali terme, che richiamarono figure rappresentative della storia culturale italiana ed estera, come i musicisti Gioacchino Rossini, Franz Liszt, Johann Strauss, Niccolò Paganini, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni e i letterati Lord Byron, Percy Bisshe Shelley, Henry James ed Eugenio Montale.
Bibliografia

bibliografia:
- Atti di Convegno, Gli stranieri ai Bagni di Lucca nella testimonianza del cimitero inglese, Bagni di Lucca 1991
- Mazzali E., La triade Carducci Pascoli D'Annunzio e il Novecento, Milano 1989
- Paiotti G., Carducci e la Versilia sua terra natale, Ed. curata dalla Cassa rurale e artigiana di Pietrasanta, Pisa 1982
- Fondazione Festival Pucciniano, 40° Festival Puccini: 16 luglio-15 agosto 1994, Comune di Viareggio 1994

Hai trovato l'informazione utile?

Si Forse No
chiusura