Ti piace questo sito?
pagine istituzionali

Il Museo del Risorgimento di Lucca



Il giorno 17 marzo riapre il Museo del Risorgimento di Lucca situato al piano terra del Palazzo Ducale di Lucca. Il Museo è stato oggetto di un importante intervento di riqualificazione finanziato dalla Regione Toscana e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.
Alla realizzazione del progetto, redatto da PromoPA Fondazione, hanno collaborato le Associazioni Combattenti e Reduci e AssoArma sezioni di Lucca, la Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici e Etnoantropologici per le Province di Lucca e Massa Carrara.
Il nuovo allestimento intende trasmettere i valori risorgimentali tramite racconti di fatti nazionali e, per stimolare la riappropriazione della memoria dei luoghi di appartenenza, tramite approfondimenti di eventi che si sono verificati nella nostra Provincia,
Si è voluto apportare un rinnovamento forte nel percorso di visita in modo da rendere protagonista il visitatore, così accanto a sistemi didattici tradizionali, trovano largo uso le nuove tecnologie per sostenere e divulgare i contenuti museali con rinnovata vivacità.
Grazie alle nuove tecnologie è infatti possibile amplificare il valore evocativo dei reperti esposti, abbattere anche le barriere culturali, ascoltare il pubblico e capire reazioni e criticità “sul campo”, modificare parte dei contenuti del Museo in occasione di eventi temporanei e iniziative attinenti.
In questo quadro il percorso scientifico – culturale condurrà il visitatore in un viaggio alla scoperta delle origini della Nazione e, dunque, delle proprie radici, in un’escursione nella storia tra fatti locali e avvenimenti nazionali, con l’obiettivo di ricreare quell’ “altro presente” tanto auspicato da storici come Paolo Rossi Monti.
Il nuovo allestimento propone, dunque, attraverso strumenti multimediali, un percorso immersivo, che supporta e amplifica il potere evocativo della collezione del museo – oggetti d’uso quotidiano, quadri, lettere, armi, vestiario, ecc… -, in modo che siano gli stessi reperti a raccontare la loro storia al visitatore.
Particolare attenzione nella costruzione del percorso è stata data al tema dell'accessibilità universale.
Tutti, anziani, bambini, disabili ecc. hanno diritto alla fruizione completa dell'arte, e per fare questo sono stati inseriti all'interno del percorso museale semplici accorgimenti che diventano parte integrante della visita.

Hai trovato l'informazione utile?

Si Forse No
chiusura