Vedi anche...
Ti piace questo sito?
approfondimento

Gli Etruschi nella Toscana nord-occidentale


icona Gli Etruschi nella Toscana ...
Panorama della piana lucchese

La presenza etrusca nella piana lucchese è documentata fin dall'età del Ferro quando piccoli gruppi di Villanoviani, dediti all'agricoltura e alla pesca, s'insediarono lungo il corso dell'Auser.
Presso gli scali necessari alla navigazione lungo costa, si svilupparono quindi abitati a vocazione commerciale, dai quali le merci e, più in generale, la cultura etrusca si diffusero anche nel territorio circostante.
Dalla fine del VII sec. a.C., Pisa, ormai importante città etrusca, estese i propri interessi in un vasto territorio comprendente anche la Versilia e la Piana di Lucca. Nelle due aree, tra l'età arcaica e l'età classica, sorsero numerosi insediamenti volti allo sfruttamento capillare delle risorse agricole e naturali del territorio.
Nel corso del V sec. a.C., il popolamento etrusco si estese anche alla media valle del Serchio, mentre nella piana lucchese, accanto agli insediamenti lungo il fiume, sorsero abitati d'altura situati in punti strategici dai quali era possibile controllare il territorio e le vie di comunicazione. Eventi alluvionali di ampia portata, verso la fine dello stesso secolo, determinarono il rapido abbandono di tutta la piana.
Tra la fine del IV e gli inizi del III sec. a.C., le zone montuose delle Apuane e dell'Appennino furono occupate da popolazioni liguri, mentre gli abitati etruschi della Versilia si spostarono, in posizione difesa, dai terrazzi alluvionali ai primi rilievi collinari. Nell'area lucchese, i nuovi villaggi etruschi si disposero questa volta ai margini della piana, probabilmente ancora inabitabile. Tra Etruschi e Liguri si stabilirono inizialmente rapporti commerciali; tuttavia, verso la fine del secolo, l'espansionismo di Roma ruppe il precario equilibrio.
Le razzie dei Liguri giunsero fino a Pisa, da tempo città alleata di Roma, causarono l'intervento dell'esercito romano che si concluse con la disfatta dei Liguri e la fondazione delle colonie di Lucca (180 a.C.) e Luni (177 a.C.).
(testo di Susanna Bianchini - Fabio Fabiani)

Hai trovato l'informazione utile?

Si Forse No
chiusura